Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider

compilazione quadro RW 

Cambia la norma in merito alla compilazione del Quadro RW

 E’ stata pubblicata in GU il 20 Agosto scorso, l’approvazione della legge Europea che modifica le norme contenute del DL 167/1990 in merito alla dichiarazione annuale degli investimenti e delle attività detenute all’estero nonchè le sanzioni correlate (Art.9, legge 97/2013)

Tra le modifiche più importanti,  l’abrogazione dell’obbligo di compilazione delle sezioni I e III del quadro RW: tralasciando l’eliminazione dell’obbligo di compilazione della sezione I, del tutto marginale o residuale, da rilevare è l’abrogazione dell’obbligo di compilazione della sezione III relativa ai flussi in entrata e in uscita dall’Italia e/o trasferimenti di disponibilità estero su estero.

Viene eliminata anche la soglia dei 10.000 €uro sotto la quale il contribuente era esonerato dall’obbligo di compilazione della sezione II.

Estesi, inoltre, gli obblighi di compilazione della sezione II ai titolari effettivi delle disponibilità, ove per titolari effettivi si richiama l’art.1 comma 2, lettera u del Dlgs 231/2007, ovvero “la persona che o le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedono o controllano il cliente nonchè la persona fisica per conto della quale è realizzata un’operazione o un’attività, individuate sulla base dei criteri di cui all’allegato tecnico” al decreto sull’antiriciclaggio.

Modificato anche l’art 5 del Dl 167/1990 in merito al regime delle sanzioni per i contribuenti e per gli intermediari, valide dal prossimo 4 settembre, ovvero il giorno di entrata in vigore della legge 97/2013.

A carico degli intermediari è prevista una sanzione dal 10% al 25% dell’importo non segnalato, contro la precedente sanzione del 25%.

Per i contribuenti la mancata compilazione del quadro RW prevederà una sanzione dal 3 al 15%, contro una precedente sanzione compresa tra il 10 e il 50%. Nel caso però di attività o investimenti detenuti in territori considerati fiscalmente privilegiati (paradisi fiscali) le sanzioni sono raddoppiate, ed ora oscillano tra il 6 eil 30%.

Al contribuente, infine, viene riconosciuta la possibilità di sanare la mancata compilazione del quadro RW entro 90gg. dal termine di presentazione della dichiarazione annuale, con una sanzione in misura fissa di € 258,00.

per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Link alla Gazzetta Ufficiale sul provvedimento

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2013-08-20&atto.codiceRedazionale=13G00138&elenco30giorni=false

Share