Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider

Il Mandato e la Gestione Fiduciaria

La Declaration of Trust unitamente al contratto di gestione fiduciaria del patrimonio vincola la società fiduciaria (Nominee) e l’amministratore fiduciario(Nominee Director) a disporre dei beni solo ed eslcusivamente su preciso ordine scritto del reale beneficiario, dandone rendiconto in qualsiasi momento.

L’attività fiduciaria può essere utilizzata, ad esempio, per intestazione di azioni o quote, con la possibilità di:

·    Acquisire la partecipazione azionaria senza farlo conoscere ai terzi, ad esempio concorrenti, quindi nel più assoluto anonimato.

·    Sottoscrivere obbligazioni

·    Costituire Holding e gestirle con la massima riservatezza

Nell’ambito di tutela patrimoniale, la costituzione di una società all’estero deve, nella maggior parte dei casi, essere abbinata ad una gestione fiduciaria, ad esempio per:

·    Garantire la riservatezza e la segregazione nella gestione di patrimoni immobiliari e mobiliari, con riferimento all’investimento in azioni o obbligazioni

·     Risoluzioni di problematiche testamentarie

·     Risoluzione di problematiche legate a lasciti in favore di parenti, figli e coniugi

·     Problematiche derivanti da litigi fra coniugi e familiari in genere oppure fra soci o collaboratori di un’azienda.

Associated Law Advisors LTD dispone di professionisti esperti in campo legale e fiscale, e di consulenti finanziari internazionali regolarmente iscritti, al fine di assistere il cliente nella gestione e amministrazione fiduciaria di beni mobili ed immobili indicando gli strumenti e gli adempimenti necessari nel pieno rispetto delle leggi vigenti.

In ambito finanziario il cliente può utilizzare la Nominee per aprire un conto corrente estero o dossier titoli riservato a nome della Fiduciaria per esigenze riservatezza, anche temporanea, presso una banca di suo interesse o già utilizzata dalla fiduciaria  conservando l’anonimato nei confronti dei terzi e della banca stessa.

In ambito di segregazione del patrimonio personale da quello aziendale la società fiduciaria è sicuramente la via più economica e sicura per tenere i beni mobili ed immobili della famiglia separati da quelli aziendali e lontano da possibili aggressioni. Al contrario del fondo patrimoniale, la gestione fiduciaria, come indicato anche dalla Suprema Corte di Cassazione con sentenza n. 10031 del 14.10.97, determina la completa separazione dei beni gestiti fiduciariamente, sottraendoli all’aggressione di possibili creditori, purché il patrimonio sia detenuto legittimamente e non sussistano procedimenti di natura civile o penale in capo al fiduciante.

Contattaci per una consulenza o scrivi una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Share